Polvere di bucce di arance e di limoni fatta in casa

polvere di bucce di arance e limoni

Oggi vi voglio parlare della povere di bucce di arance di limoni fatta in casa. Da quando l’ho scoperta, non riesco più a farne a meno, anche perché è ottima sia per piatti dolci che salati. Quando cucino mi capita spesso di avere quella sensazione che manchi qualcosa. Gli ingredienti ci sono tutti ma manca quel tocco in più. Nella mia dispensa, quindi, non mancano mai erbe aromatiche ad insaporitori che, aggiunti all’occorrenza, danno al piatto la svolta vincente!

Qualche consiglio prima di iniziare la preparazione della polvere di bucce di agrumi

Innanzi tutto potete preparare un mix di vari agrumi (arance, limoni, mandarini, pompelmi, ecc.) oppure tenere separati i vari aromi e mescolarli all’occorrenza. Solitamente io preferisco tenere divisi in più vasetti, ma in questo caso ho usato molte bucce di arance e poche bucce di limone, quindi le ho mescolate.

Gli agrumi devono essere biologici. Non solo perché sulla buccia rimangono tutti i pesticidi, ma anche perché spesso le bucce vengono trattate e questo le rende non edibili.

Non è necessario che prepariate le bucce tutte in una volta, ma ogni volta che mangiate una arancia ne conservate la buccia in un contenitore senza coperchio, in modo che l’umidità possa uscire.

Come preparare la polvere di bucce di arance e di limoni

tagliare le bucce degli agrumi con un pelapatate

  1. Lavare bene la buccia degli agrumi e asciugarla.
  2. Con un pelapatate o un coltellino, togliere la buccia evitando di asportare la parte bianca perché è molto amara.
  3. Far essiccare la buccia.
  4. Frullare le bucce essiccate in un frullatore fino ad ottenere una polvere fine (tipo farina).
  5. Conservare la polvere di agrumi in un barattolo chiuso con un coperchio in un luogo asciutto. Si può conservare anche per un anno!

polvere di bucce di arance e di limoni

 

Come essiccare le bucce di arance e limoni

Esistono diversi modi, ma tutti portano allo stesso risultato:

  1. Essiccatore. Anche se si trova in molte cucine, non è forse tra gli elettrodomestici più diffusi. Io, ad esempio, non ce l’ho, anche se non nego che sia nella mia lista dei desideri! Ce ne sono di diversi tipi: quelli più economici hanno la ventola posizionata in basso (e occorre quindi spostare i cestelli ogni tanto in modo da avere un’essiccazione uniforme), quelli più costosi hanno la ventola laterale e garantiscono una circolazione dell’aria calda costante.
  2. Termosifoni, caloriferi, stufe o camini. Gli agrumi sono dei frutti invernali e in questa stagione tutti abbiamo acceso il riscaldamento. Basta quindi appoggiare le bucce sopra della carta o in un contenitore aperto e posizionarle vicino a queste fonti di calore.
  3. Forno tradizionale. Molti forni di ultima generazione possono essere impostati a temperature molto basse, ad esempio a 35°C, con la ventola accesa. In questo modo, funzionano come un vero e proprio essiccatore, con l’unica differenza che essendo più grandi consumano più energia elettrica.
    Se il vostro forno non ha questa funzione, non preoccupatevi, basta che inforniate le bucce a forno spento dopo aver cotto altri cibi! Il forno si raffredda lentamente e il calore farà essiccare le vostre bucce di agrumi.
  4. Forno a microonde. Questo è il metodo più veloce, infatti bastano pochi minuti alla massima temperatura per avere delle bucce croccanti. Fate molta attenzione perché si bruciano anche molto facilmente. Vi consiglio di impostare un minuto e poi controllare.
  5. Sole. Se vivete in un posto molto caldo, il sole è l’essiccatore per eccellenza. Approfittatene!

bucce di arance essiccate

Dimenticavo… Mentre preparate questa polvere di arance e di limoni, l’aroma si diffonderà in tutta la casa!

Inoltre, oltre ad essere una ricetta veloce da preparare è anche anti spreco! Per altre ricette semplici e veloci adatte (e che piacciono anche ai bambini), guardate qui.

Cosa ne pensate? Vi piace come idea? Avete altre ricette di insaporito fatti in casa da condividere? Scrivetelo nei commenti!

 

L’ingrediente in comune

agrumi: ricette e consigli

Con questa ricetta partecipo all’iniziativa “L’INGREDIENTE IN COMUNE” con le blogger del gruppo facebook Progetto Blog.

Secondi di carne

Cosce di pollo al limone di Giovanna in cucina

Arista di maiale all’arancia di Il piatto del giorno

 

Dolce

Torta all’arancia senza lattosio delle CognaTHE’ e infuso 1001 notte della Pompadour di CognaTHE’

Crema spalmabile (dolce) e lemon Curd di LadiesAreBaking

Muffin al limone e semini di papavero di Le cene del giovedì

Cheesecake cotta all’arancia (Ricetta per riciclare il Panettone avanzato) di La Cascata dei Sapori

Tiramisù all’arancia di Cucinare le Stagioni

Torta al mandarino con farina di riso di Sano Bio Gluten Free

 

Insaporitore

Polvere di bucce di arance e di limoni di La bella tartaruga

 

Sicurezza alimentare

Quando la buccia parla: attenzione NON EDIBILE! di Alchimie Alimentari

 

Bellezza naturale 

Le proprietà del limone e come utilizzarlo  di La pillola della bellezza

 

Moda

C’erano una volta gli Agrumi di Chiedilo a Saky

 

Home e lifestyle

Come servire un the al profumo d’arancia di In Nido delle Nuvole

 

Illustrazione

Gli agrumi di Alessandra Fragiacomo

 

 

Aggiungiti ai miei canali social per rimanere aggiornato e non perdere i contenuti extra!

 Facebook – Instagram – Pinterest – Google plus – Twitter

 

 

2 Risposte a “Polvere di bucce di arance e di limoni fatta in casa”

  1. Mi piace tantissimo quest’idea! Non ci avevo mai pensato ma può essere un buon salvatempo

  2. ladiesarebaking dice: Rispondi

    Ero molto curiosa di leggere questa ricetta e non credevo che si potesse conservare così a lungo, è fantastico! Uso spesso il forno a microonde per essiccare e fare le chips di zucchine o topinambur, è davvero velocissimo!!!

Scrivi qui cosa ne pensi!